Si prepara il Premio Libero Grassi, collaborazione con l'Ordine dei giornalisti


Si prepara il Premio Libero Grassi, collaborazione con l'Ordine dei giornalisti
Didascalia: Si prepara il Premio Libero Grassi, collaborazione con l'Ordine dei giornalisti

Prende il via l'organizzazione della  XVI edizione del Premio Libero Grassi. È stato infatti pubblicato bando di concorso rivolto alle scuole italiane di ogni ordine e grado. L’iniziativa, promossa dalla cooperativa sociale  Solidaria con il sostegno di Confcommercio – Imprese per l’Italia, gode del patrocinio del Comune di Palermo e della collaborazione del Dipartimento di Scienze Economiche, Statistiche che e Aziendali dell’Università di Palermo e - per la prima volta - dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia. 
Il Premio Libero Grassi si svolgerà a maggio. Le scolaresche che parteciperanno al concorso saranno impegnate nella realizzazione di inchieste giornalistiche riguardanti problematiche dei propri territori. Non è un caso, quindi, che questa edizione del Premio sia dedicata ai giornalisti uccisi dalla mafia Giuseppe Alfano, Cosimo Cristina, Mauro De Mauro, Giuseppe Fava, Mario Francese, Peppino Impastato, Mauro Rostagno, Giancarlo Siani e Giovanni Spampinato. E ancora Giuseppe Francese, figlio di Mario Francese, e lo stesso Libero Grassi, entrambi iscritti alla memoria all’Ordine dei Giornalisti di Sicilia.
«Ringraziamo il Presidente dell'Ordine, Giulio Francese - ha detto il presidente di Solidaria, Salvatore Cernigliaro - per la sua disponibilità a far parte della Giuria del Premio e tutto l’Ordine dei Giornalisti di Sicilia per la fattiva collaborazione nel partecipare/organizzare incontri nelle scuole che aderiranno all’iniziativa per preparare alunni e alunne alla costruzione della loro inchiesta giornalistica. Le scuole avranno tempo fino al 28 febbraio del prossimo anno per l’iscrizione al Premio Libero Grassi».