Fondazione Inda, Assostampa denuncia: “Abusivo in ufficio Stampa”


Fondazione Inda, Assostampa denuncia: “Abusivo in ufficio Stampa”
Didascalia: Fondazione Inda, Assostampa denuncia: “Abusivo in ufficio Stampa”

Un giornalista ‘abusivo’ nell’ufficio stampa della Fondazione Inda. A denunciarlo è il segretario provinciale dell’Assostampa di Siracusa Prospero Dente che, in una nota inviata in questi giorni al commissario straordinario dell’Istituto nazionale dl dramma antico aretuseo Pier Francesco Pinelli - e per conoscenza all’Ordine dei giornalisti di Sicilia - ha evidenziato le numerose segnalazioni ricevute sulla presenza nell’organigramma dell’Ufficio Stampa di una persona che, dopo controlli effettuati, “non risulta tra gli iscritti all'Ordine” e chiedendo, quindi, di compiere una verifica ed evitare, in tal modo, “qualsiasi ulteriore segnalazione che, in caso di acclarata non appartenenza all’Ordine dei Giornalisti, prefigura l’esercizio abusivo della professione”.

 

Un’iniziativa cui plaude l’Ordine, da tempo impegnato nella lotta al contrasto abusivo della professione, che recentemente ha annunciato la decisione di avviare procedimenti disciplinari e di procedere per vie legali nei confronti di chi invia comunicati senza averne titolo. “Non possiamo che apprezzare questa iniziativa pubblicizzandola attraverso il sito dell’Ordine - ha detto il presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia Riccardo Arena -. Il sindacato, sentinella sul territorio, lì dove riscontri irregolarità e anomalie, ha il diritto e il dovere di procedere direttamente con diffide e altri solleciti, fino alle denunce nelle sedi civili, penali e amministrative. Lo sosteniamo da tempo e mi compiaccio nel constatare che da Siracusa arrivi un esempio per tutti. L’Ordine è naturalmente presente e al fianco delle sezioni provinciali e dell’Assostampa regionale - ha concluso -, nel sostenere le battaglie comuni”.