Il sindaco di Sant’Agata dà incarico gratis a giornalista, protesta l’Ordine


Il sindaco di Sant’Agata dà incarico  gratis a giornalista, protesta l’Ordine
Didascalia: Il sindaco di Sant’Agata dà incarico gratis a giornalista, protesta l’Ordine

“Una scelta discutibile e censurabile”. Così  l’Ordine dei giornalisti di Sicilia, con una nota, contesta duramente la decisione del sindaco di Sant’Agata Militello, Bruno Mancuso, che ha conferito, a titolo gratuito, un incarico di esperto di comunicazione e rapporti con i media al giornalista Giuseppe Romeo, corrispondente della Gazzetta del Sud, già addetto stampa del sindaco durante la campagna elettorale e quando rivestiva la carica di senatore.

 

“Dopo il caso eclatante di incarico di portavoce  a titolo gratuito conferito dall’ex sindaco metropolitano di Catania Enzo Bianco - sottolinea il documento dell’Odg Sicilia - o quello dell’avviso della Regione Sicilia per un addetto stampa al Vinitaly,  ma sempre gratis, provvedimenti prontamente ritirati dopo la ferme proteste dell’Ordine dei giornalisti e dell’Assostampa, pensavamo che gli enti locali avessero capito che quella del lavoro non retribuito è una strada che non si può percorrere, perché illegale, contro ogni logica e poco rispettosa della dignità dei giornalisti. Ma ci eravamo illusi, la tregua è durata poco”.

 

 

L’Ordine, nel sottolineare l’ennesima violazione della legge 150/2000 da parte di una pubblica amministrazione, chiede al sindaco Mancuso “di rivedere la propria posizione, di mostrare nei fatti rispetto per la professione giornalistica, rispettando la legge e garantendo retribuzioni adeguate alle prestazioni professionali offerte”. Allo stesso tempo l’Odg Sicilia  chiede al Presidente della Regione Musumeci, come concordato a luglio, l’avvio al più presto del tavolo tecnico per tentare di regolamentare gli uffici stampa in Sicilia, dando un impulso al settore ed evitando decisioni arbitrarie da parte di diversi enti locali.