Covid-19, gran lavoro dei giornalisti: autocertificazione anche per loro


Covid-19, gran lavoro dei giornalisti: autocertificazione anche per loro
Didascalia: Covid-19, gran lavoro dei giornalisti: autocertificazione anche per loro

Emergenza Coronavirus, anche i giornalisti sono in trincea lavorando senza sosta svolgendo un lavoro essenziale per tenere informata la popolazione. Ed è perciò importante - sostiene l’Ordine dei giornalisti di Sicilia - che siano messi nelle condizioni di poter circolare e  di lavorare al meglio, nel pieno rispetto delle norme sulla sicurezza. 

Già nei giorni scorsi come Ordine abbiamo rese noto le disposizioni per consentire ai giornalisti di circolare dopo le severe restrizioni del governo che hanno come obiettivo quello di costringere quanto più possibile la gente a rimanere a casa per contenere il contagio del virus Covid-19. Disposizioni rese ancora più stringenti negli ultimi giorni, tanto che è stato predisposto dal ministero dell’Interno un nuovo modulo di autocertificazione, in caso di spostamenti, che contiene un’ulteriore voce rispetto al precedente: l’interessato deve assicurare di non trovarsi nelle condizioni previste dall’art. 1, comma 1, lett. c) del D.P.C.M. 8 marzo 2020 che reca divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora per i soggetti sottoposti alla misura della quarantena, ovvero risultati positivi al virus Covid-19. 

I controlli sul territorio sono molto severi. I giornalisti  - naturalmente non sottoposti a quarantena - costretti ad uscire dalla propria abitazione per recarsi sul posto di lavoro o a spostarsi  esclusivamente per ragioni di servizio, devono essere muniti del tesserino di iscrizione all’Ordine e del suddetto nuovo modello di autocertificazione. 

Quest’ultimo si può scaricare anche dal sito dell’Ordine nazionale, www.odg.it: vi si troverà una parte con un riferimento all'iscrizione all'Ordine e al numero di tessera. 

L’Ordine dei giornalisti di Sicilia, nel richiamare i colleghi alla massima responsabilità, esprime al contempo massimo apprezzamento per il grande lavoro, l’impegno, il sacrificio dei giornalisti siciliani impegnati a documentare l’emergenza Coronavirus con rigore, fornendo notizie puntuali, precise, verificate.