Sessione 130: domande entro il 28 febbraio. Corso a Fiuggi dall'1 al 6 aprile


Sessione 130: domande entro il 28 febbraio. Corso a Fiuggi dall'1 al 6 aprile
Didascalia: Sessione 130: domande entro il 28 febbraio. Corso a Fiuggi dall'1 al 6 aprile

Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, nella seduta del 27 settembre 2018, ha deliberato di indire la sessione di esami per la prova di idoneità professionale per l’iscrizione nell’elenco dei giornalisti professionisti.

 

La prova scritta avrà luogo a Roma il 30 aprile 2019 alle ore 8,30 presso l’Ergife Palace Hotel – Via Aurelia 617.

Alla prova scritta sono ammessi a partecipare i candidati che, alla data stabilita per lo svolgimento della suddetta prova, abbiano compiuto il prescritto periodo di praticantato giornalistico e abbiano partecipato a corsi di formazione o di preparazione teorica anche “a distanza”, della durata minima di 45 ore, promossi dal Consiglio nazionale, dai Consigli regionali dell’Ordine o effettuati in sede aziendale purché riconosciuti dall’Ordine dei giornalisti.

Le domande di ammissione, dirette alla Segreteria del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti (00185 Roma – Via Sommacampagna, 19) devono essere redatte su apposito modulo on line nella sezione “esami” del sito www.odg.ite consegnate direttamente o inoltrate esclusivamente a mezzo posta o pec entro non oltre il 28 febbraio 2019.

(SI CONSIGLIA VIVAMENTE IL RICORSO ALLA RACCOMANDATA A/R O PEC).

 

Alla domanda devono essere allegati i documenti di rito, pena inammissibilità della stessa. È possibile l’integrazione della documentazione dopo il 28 febbraio 2019, esclusivamente;

a)   per l’attestazione della scadenza della pratica giornalistica, nel caso in cui avvenga nel periodo compreso tra la data stabilita per la presentazione della domanda e quella fissata per la prova scritta;

b)   per la certificazione del praticantato, limitatamente al riconoscimento da parte dei Consigli regionali o all’accoglimento di un eventuale ricorso da parte del Consiglio nazionale.

In tali ipotesi la documentazione deve essere prodotta prima dell’inizio della prova scritta. Nel caso di consegna diretta, gli orari della segreteria sono i seguenti: Lunedì – Venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30.

Si ricorda che già dalle scorse sessioni è stato inserito, nel modello di domanda, il campo obbligatorio della PEC (Posta elettronica certificata) di cui tutti gli iscritti al Registro praticanti sono tenuti a dotarsi e a darne comunicazione all’Ordine. L’uso della PEC consentirà di accelerare l’invio delle comunicazioni da parte del Consiglio nazionale.

 

In occasione della sessione d’esami 130 del 30 aprile 2019, inoltre, il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti promuoverà un corso di formazione per i praticanti a Fiuggi Terme (FR) presso l’Hotel San Giorgio Centro Congressi che si terrà dal 1 al 6 aprile 2019.

Il programma del corso è il seguente: arrivo domenica 31 marzo nel pomeriggio/serata e sistemazione negli alberghi; inizio del corso lunedì 1 aprile alle ore 9,30 presso la sala congressi; la partenza è prevista per sabato 6 aprile intorno alle ore 12, dopo la correzione degli elaborati.

La quota di partecipazione, comprensiva di vitto e alloggio, è fissata in euro 450,00 e dovrà essere versata con conto corrente postale n. 94245180 intestato al Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti o tramite bonifico indicando il seguente IBAN: IT 12 Y 07601 03200 000094245180 (la relativa ricevuta dovrà essere allegata alla domanda di partecipazione).

Il numero massimo dei partecipanti è di 120 praticanti; le domande e le relative quote di iscrizione al corso dovranno essere inviate per posta, per mail (esami@odg.it), o consegnate direttamente alla Segreteria del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti (00185 Roma – Via Sommacampagna, 19) entro non oltre il 28 febbraio 2019.

Per i pubblicisti che ne hanno titolo, la frequenza al corso comporta l’acquisizione di 16 crediti formativi.

 

La scheda di adesione dovrà essere compilata on line nel sito www.odg.it (sezione esami/corsi di formazione) stampata, sottoscritta e inviata al Consiglio nazionale dell’Ordine entro il termine sopra indicato.